Claudio Lombardo

Dottorando - 36° ciclo Dottorato in Fisica - Tutor: Rossella CARUSO
Ufficio: DFA, Lab. Auger
Email: claudio.lombardo@phd.unict.it
Telefono: 5436


Curriculum

Posizione corrente: Studente del Dottorato in Fisica (Curriculum Nucleare e Particellare)
2020 vincitore borsa di studio erogata dal CSFNSM.
2017-2019 Laurea Magistrale in Fisica (curriculum Fisica Nucleare e Subnucleare) con voto 110/110 e Lode e tesi dal titolo: Studio delle prestazioni del rivelatore TAO per la rivelazione di  da reattore nucleare.
2014-2017 Laurea Triennale in Fisica con voto 110/110 e Lode con tesi dal titolo: Sviluppo ed allestimento di un sistema per test di linearità e stabilità in cella climatica degli alimentatori di alta tensione per il progetto AugerPrime.
2020 scholarship granted by CSFNSM.
2017-2019 MSc in Physics (curriculum Fisica Nucleare e Subnucleare) 110/110 e Lode. Thesis title is: Studio delle prestazioni del rivelatore TAO er la rivelazione di  da reattore nucleare.
2014-2017 BSc in Physics 110/110 e Lode. Thesis title is: Sviluppo ed allestimento di un sistema per test di linearità e stabilità in cella climatica degli alimentatori di alta tensione per il progetto AugerPrime.

Attività di ricerca

L’Osservatorio JUNO (Jiangmen Underground Neutrino Observatory), in fase di costruzione in Cina, è progettato per lo studio delle oscillazioni degli antineutrini elettronici prodotti da reattore nucleare e la relativa gerarchia di massa. Esso sarà ubicato a 53 km dalla sorgente e costituirà il “main detector“ dell’esperimento. L’esperimento prevede un secondo rivelatore da porre vicino, circa 30 m, al reattore nucleare della centrale di Taishan, denominato JUNO/TAO. Esso sarà utilizzato per misurare il flusso di antineutrini in prossimità della loro sorgente e il loro spettro energetico. Per rivelare gli antineutrini, JUNO/TAO misurerà la luce di scintillazione prodotta durante il passaggio del positrone generatosi tramite il decadimento beta indotto dall’antineutrino elettronico,  e la luce prodotta durante l’assorbimento del neutrone da parte del Gadolinio.
Obiettivo del Progetto di Ricerca del dottorato è la realizzazione e studio delle prestazioni di un algoritmo per l’individuazione e ricostruzione degli eventi generati dal beta inverso.

Pubblicazioni

Lombardo, C., et al. "Physics potential of the Jiangmen Underground Neutrino Observatory.",lpih (2019): 123.
Bellato M., et al.,  “Embedded readout electronics R&D for the large PMTs in the JUNO experiment”, Nuclear Inst. and Methods in Physics Research, A, Volume 985, article id. 164600. DOI:10.1016/j.nima.2020.164600
Abusleme, Angel, et al. "TAO Conceptual Design Report: A Precision Measurement of the Reactor Antineutrino Spectrum with Sub-percent Energy Resolution.", arXiv preprint arXiv:2005.08745 (2020).
Abusleme, Angel, et al. "Feasibility and physics potential of detecting 8B solar neutrinos at JUNO", arXiv preprint arXiv:2006.11760 (2020). (submitted to Chinese Physics C).
Lombardo C. "Neutrino physics and astrophysics t Jiangmen Underground Neutrino Observatory", ISAPP2019@Pierre Auger Observatory.
Buscemi M. and Lombardo C."Detection of supernova neutrinos with JUNO", EPS-HEP Conference 2019.
Lombardo C. et al."Physics Potential of the Jiangmen Underground Neutrino Observatory", The 29th International Symposium on Lepton Photon Interactions at High Energies.