Nuclear and Particle Physics

 

Il Curriculum Nuclear and Particle Physics (vedi Piano di Studi consigliato riportato sotto) propone agli studenti l'approfondimento specialistico, teorico e sperimentale, della Fisica delle interazioni fondamentali delle particelle elementari e dei nuclei.

Le attività formative riguardano tutte le fasi che caratterizzano la vita di un esperimento di Fisica Nucleare o Subnucleare: studio della problematica fisica oggetto della ricerca, analisi dei dispositivi sperimentali per la rivelazione delle particelle, progettazione degli esperimenti attraverso studi di fattibilità e se necessario simulazioni Monte Carlo, messa in opera e successivi test e calibrazione degli apparati sperimentali, utilizzo delle tecniche di acquisizione ed infine analisi dei dati ottenuti, finalizzata all’ottenimento del risultato fisico posto alla base della problematica.

La formazione ha anche lo scopo di fornire una solida base teorica allo studio della fisica in questione e per questo di occupa dell’analisi del Modello Standard delle Interazioni fondamentali tra particelle elementari e dei principali fondamenti teorici della Fisica Nucleare, quali vari modelli teorici della struttura del nucleo e varie trattazioni teoriche delle reazioni tra nuclei.

La comprensione di questi argomenti è garantita da un'ampia offerta di insegnamenti, con lezioni frontali e laboratori avanzati, oltre che da varie attività seminariali, tenute da ricercatori che operano nel campo, e da eventuali periodi di stage nell’ambito di accordi Erasmus.

I metodi di verifica sono basati su prove individuali, orali e/o scritte e di laboratorio, all’interno dei vari corsi, e sull’analisi del lavoro di tesi.

Alla fine del corso gli studenti devono dimostrare di essere capaci di applicare le loro conoscenze e capacità di comprensione dei principali risultati della Fisica Nucleare e Subnucleare, così da garantire un approccio professionale e scientifico di alto livello al loro lavoro. In particolare devono essere in grado di prendere parte attivamente alla progettazione ed alla realizzazione di nuovi esperimenti e/o apparati, di utilizzare ed implementare modelli teorici avanzati per la descrizione dei fenomeni (anche attraverso l'ausilio di tecniche numeriche) e di trattare e analizzare dati di notevole complessità, al fine di dedurne un risultato fisico originale.

 

CURRICULUM: FISICA NUCLEARE E SUBNUCLEARE

Referenti: Prof. Giuseppe Politi e Prof.ssa Alessia Tricomi