COLLOQUIUM: Astronomia con neutrini – Un nuovo modo di guardare il cielo

Titolo: Astronomia con  neutrini – Un nuovo modo di guardare il cielo

Relatore: Dr.ssa Piera Sapienza (INFN-Laboratori Nazionali del Sud, Catania)

Coordinate: giovedì 19 maggio 2016, ore 15:30, aula magna DFA

Abstract: Particelle cariche, raggi gamma e neutrini sono emessi da acceleratori
cosmici fino a energie irraggiungibili per acceleratori costruiti
dall’uomo e possono essere rivelati con sofisticati rivelatori di enormi
dimensioni. Queste particelle hanno caratteristiche peculiari e
complementari e trasportano informazioni fondamentali per la comprensione
dei fenomeni che avvengono nell’Universo. In particolare i neutrini, privi
di carica e interagenti solo debolmente con la materia, non essendo
deflessi da campi magnetici ne’ assorbiti consentono di individuare la
sorgente di emissione. L’astronomia con neutrini di alta energia, iniziata
nel 2013 con la rivelazione di un flusso di neutrini cosmici nel
telescopio IceCube al Polo Sud, ha aperto una nuova finestra osservativa
sull’Universo, ma molte questioni sono tuttora irrisolte. Il progetto del
telescopio KM3NeT, da installare a 3500 m di profondità nel Mar
Mediterraneo, consentirà di studiare l’emissione di neutrini anche dalla
nostra galassia e di individuare le sorgenti di raggi cosmici.Nel corso
del Colloquium saranno discusse le sfide e scelte tecnologiche e le
potenzialità scientifiche di Km3NeT.

 

Giovedì, 19 Maggio, 2016