17° Meeting Internazionale del progetto EMU

Si svolgerà dal 28 al 30 ottobre presso INAF-Osservatorio Astrofisico di Catania il 17° Meeting Internazionale del progetto EMU - Mappa Evolutiva dell’Universo. Al meeting parteciperanno, on site e da remoto, scienziati italiani e provenienti dall’Australia, dalla Corea, dal Sud-Africa, dalla Germania ed altri Paesi.
Il progetto EMU, operativo dal 2009, coinvolge circa 300 ricercatori provenienti da 21 nazioni differenti, che utilizzano il nuovo telescopio ASKAP situato nel nord-ovest dell’Australia e dotato dell’innovativa tecnologia dei Phased Array Feeds (PAF) e idoneo ad osservare ampie zone di cielo - circa 120 volte più grandi della luna piena – per merito del suo campo di vista.  ASKAP è inoltre caratterizzato da una estrema sensibilità che permetterà la scoperta di nuove classi di oggetti astronomici.
Per la quarta volta in Italia, durante il Meeting verranno presentati i primi risultati del progetto e pianificati i passi successivi.
L’obiettivo del progetto è creare un censimento delle circa 70 milioni di sorgenti radio nel cielo, rispetto alle 2.5 milioni conosciute ad oggi, comprendendo come si sono formate per la prima volta le stelle e le galassie e come queste si sono evolute fino ai nostri giorni.
Dieci sono gli studiosi catanesi coinvolti attivamente in EMU coordinati dalla Dott.ssa Grazia Umana. Il loro interesse principale è focalizzato allo studio della nostra Galassia (Via Lattea) e, in particolare, a conoscere che tipo di scienza e quali difficoltà tecniche deriveranno dalla sua osservazione.
La riconosciuta eccellenza scientifica del progetto potrà creare, altresì, ricadute tecnologiche in termini di miglioramento delle performance dei dispositivi di telecomunicazione.

 

 

Lunedì, 28 Ottobre, 2019 to Mercoledì, 30 Ottobre, 2019