EMIL - ElectroMagnetic Interactions and Life

L’interazione energia-materia è uno degli aspetti fondamentali della Biofisica, non solo per gli effetti delle radiazioni (ionizzanti e non) sulle biostrutture, ma anche e soprattutto perché le tecniche spettroscopiche costituiscono uno dei mezzi di indagine più potenti nello studio dei sistemi biologici.

Il gruppo di ricerca EMIL (ElectroMagnetic Interactions and Life) del Dipartimento di Fisica e Astronomia svolge la propria attività di ricerca all’interno dei Laboratori Nazionali del Sud dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare. Si occupa, da un punto di vista fisico, di una vasta gamma di fenomeni biologici cercando di comprendere i processi fondamentali che presiedono al loro funzionamento, partendo dall’idea che i fenomeni non lineari e le leggi che li governano siano fondamentali per comprendere la biologia.

Infatti i sistemi biologici sono essenzialmente sistemi complessi non lineari, dotati di una organizzazione gerarchica sviluppata su vari livelli, che presentano risposte sinergiche a cambiamenti dei fattori ambientali. Solo metodi adeguati, non distruttivi e minimamente invasivi, che siano in grado di evidenziare fenomeni collettivi, possono fornire utili informazioni che permettano una corretta modellazione dei processi nella materia vivente.

Il gruppo EMIL da anni sviluppa tecniche ed apparati sperimentali basati sulla fotonica avanzata e su gli effetti dei campi elettromagnetici per analizzare il comportamento dei sistemi viventi ed interpretarlo in termini di specifici fenomeni fisici.

Gli studi condotti hanno rilevato una stretta connessione tra i parametri non lineari studiati e lo stato fisiologico dei sistemi viventi, comportando ricadute in molteplici campi applicativi che vanno dalla medicina alla biologia, dall’analisi della qualità degli alimenti al controllo dell’inquinamento ambientale.

Il gruppo di ricerca EMIL è composto da 4 ricercatori a tempo pieno supportati da diversi collaboratori in una vasta rete di cooperazioni scientifiche a carattere nazionale e internazionale. Maggiori informazioni sono disponibili al sito di Emil.