La fisica dei sistemi complessi

Nell'ambito delle attività del Catania Chapter di EPS Young Minds, giorno 10 gennaio 2019, alle ore 13:10, presso l'Aula E del #DFA, il Dr Alessio Spariggio Cardillo (Department of Engineering Mathematics, University of Bristol, Bristol, UK) terrà un seminario dal titolo La fisica dei sistemi complessi (Complex networks: structure and dynamics). Tutti gli interessati (specialmente gli studenti dei CdL triennale in Fisica e magistrale in Physics) sono invitati a partecipare. Alla fine del seminario, verranno offerti arancinI a tutti (fino ad esaurimento scorte).

Abstract.

Alcune delle teorie più eleganti della fisica (come la gravitazione o l'elettromagnetismo) assumono che ogni costituente del sistema interagisca con tutti gli altri. In altri casi invece, come per gli atomi di un solido cristallino, le interazioni vengono mappate mediante un reticolo "regolare". Esiste tuttavia una terza classe di sistemi per i quali tali assunzioni non sono valide, ed in cui è più indicato codificare le interazioni attraverso un grafo/rete. Uno dei maggiori pregi della fisica statistica sta nella sua capacità di collegare il comportamento microscopico dei costituenti di un sistema (gli atomi di un gas, per esempio) con le sue proprietà macroscopiche (la temperatura). Nella mia presentazione mostrerò come sia possibile applicare le tecniche di fisica statistica e di dinamica non lineare per studiare -- da un lato -- la struttura dei sistemi complessi mappabili come reti, così come l'emergere di comportamenti collettivi su di essi quale, ad esempio, la sincronizzazione. Infine, mostrerò come questo tipo di analisi sia diventato oggetto di particolare attenzione da parte di aziende che operano nei settori più disparati, sfruttando le potenzialità dei cosiddetti "big data".

Bio.

Alessio Cardillo è attualmente ricercatore postdoc presso l'Università di Bristol in Regno Unito. Dopo aver ottenuto la laurea specialistica in fisica all'Università di Catania, ha conseguito il dottorato in fisica presso l'Università di Zaragoza in Spagna. Successivamente, è stato ricercatore postdoc presso l'Ecole Polytechnique Federale de Lausanne (EPFL) in Svizzera prima e presso l'Institut Catalá de Paleoecologia Humana i Evolució Social (IPHES) di Tarragona (Spagna) poi. La ricerca del dott. Cardillo si concentra prevalentemente sullo studio dei sistemi complessi ed in particolare di quelli mappabili come reti. Nello specifico, è interessato all'analisi delle proprietà strutturali di reti originate da sistemi tipo: mobilità urbana, collaborazioni scientifiche, collezioni di documenti e reti multilivello. Il dottor Cardillo si interessa anche di studiare l'emergere di comportamenti collettivi quali la cooperazione o la sincronizzazione mediante l'uso di modelli dinamici coevolutivi.

Giovedì, 10 Gennaio, 2019