Cherenkov Telescope Array (CTA): status and perspectives

On Thursday December 13, 2018, at 11:00 in Aula Magna, on invitation by Professor Rossella Caruso (Coordinatore Gruppo 2 “Fisica Astroparticellare” - Sezione INFN di Catania), Professor Nicola Giglietto (Dipartimento Interateneo di Fisica, Politecnico di Bari & INFN Sez. Bari) will deliver a seminar entitled L'array di telescopi Cherenkov CTA: stato e prospettive (in Italian).

Abstract (In Italian). CTA è il progetto di una nuova generazione di telescopi di tipo Cherenkov dedicato alle osservazioni di raggi gamma che opererà nell’intervallo energetico 20GeV-300 TeV. CTA funzionerà come osservatorio, aperto a un’ampia comunità scientifica e sarà costituito da un array di telescopi di varie dimensioni, posizionati in due differenti siti uno in  ciascun emisfero:  La Palma (Canarie-Spagna) e Paranal (Cile). Rispetto all’attuale generazione di telescopi Cherenkov, questo osservatorio aumenta la sensibilità per sorgenti astrofisiche di un fattore da 5 a 20 in funzione dell’energia. CTA avrà quindi accesso a un enorme numero di nuove sorgenti da esplorare e avrà la possibilità di compiere con maggiore accuratezza rispetto ad ora, studi di popolazione di classi di sorgenti. In particolare, sarà estremamente importante avere un osservatorio di raggi gamma quale CTA funzionante contemporaneamente ad altri strumenti, per proseguire le osservazioni di sorgenti multi-lunghezza d’onda e multi-messaggero, quali quelle evidenziate dalle recenti osservazioni di sorgenti di onde gravitazionali e con neutrini. Uno dei maggiori obiettivi scientifici, inoltre, è la possibilità per CTA di evidenziare segnature di emissione dovute alla eventuale presenza di materia oscura nell’alone galattico e nelle galassie nane sferoidali. La presentazione includerà lo stato dell’avanzamento della costruzione e una breve review delle caratteristiche dei vari telescopi.

 

Thursday, 13 December, 2018